“Sono incinta di mio padre, e siamo innamorati”

È incinta del proprio padre, ma non si tratta di un caso di abuso, come purtroppo è capitato in molti casi finiti in tribunale. Questa volta la donna è innamorata del padre, e con lui vuole vivere una normale relazione amorosa. Forse è proprio questo l’aspetto sconvolgente: il fatto che una donna e un uomo legati da un vincolo di sangue così forte rivendichino il loro “diritto” ad amarsi. E a fare un figlio insieme.

 

Una storia di abbandono
Lei, Penny Lawrence, ha 28 anni ed è stata abbandonata dal padre prima della nascita, quando sua madre era ancora incinta. È cresciuta con i nonni, ma a un certo punto è rimasta sola perché loro e la madre sono morti. A questo punto la giovane donna, per ritrovare un po’ di amore, si è messa alla ricerca del padre“biologico” Gerry Ryan, 46 anni, di origine irlandese . Ma quando lo ha incontrato, a Houston in Texas, tra i due oltre all’affetto reciproco è scoppiata un’intensa attrazione sessuale, alla quale non hanno resistito, iniziando una vera e propria relazione amorosa. E ora Penny è incinta.

 

Incesto o GSA?
«Non stiamo commettendo un incesto. Siamo vittime della GSA » ha dichiarato Penny Lawrence al giornaleIrish Sun. La GSA, Attrazione Sessuale Genetica, è una sindrome che colpirebbe individui legati da un rapporto di parentela che non si sono però mai frequentati. Si tratta insomma di un’attrazione involontaria e influenzata dalle affinità genetiche. Per esempio, è dimostrato che le persone trovano piacevoli i visi simili al proprio. La patologia fu studiata da Barbara Gonyo, una donna che diede in adozione il proprio figlio, e, una volta ricongiunta a lui in età adulta, visse questo tipo di innamoramento per lui. «Non abbiamo mai sperimentato una relazione padre-figlia, quindi siamo proprio come estranei che si sono incontrati in età adulta» ha spiegato la donna.

Natura e Legge contro
La ragazza e suo padre rivendicano quindi il loro diritto a stare insieme come una coppia qualunque, e, cosa che ha suscitato forti critiche, ad avere il loro bambino. Il padre e futuro nonno, Ryan, ha infatti espresso la propria paura che la legge possa separarli. I suoi timori trovano fondamento nella legislazione di alcuni Stati americani, che consideraillegali le unioni tra consanguinei. «Non è diverso dal caso in cui avessi incontrato Penny in un bar. Ero innamorato di lei come lo sono ora. Non ci sembra di fare niente di sbagliato» ha detto l’uomo. La coppia ha affermato che se le analisi dopo il primo trimestre di gravidanza non evidenzieranno difetti genetici, avranno il loro bambino e resteranno insieme.

per restare sempre aggiornato iscriviti su Gossip Italia Facebook

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>