Il Sun se ne frega della Regina e pubblica le foto di Harry nudo

La Regina impone il silenzio e la Stampa ha paura: tranne il Sun che sbatte sulla prima pagina del suo quotidiano, le foto di Harry nudo. E stanno per venire a galla almeno altri dieci scatti.

Le foto di Harry nudo a Las Vegas le ha lanciate per primo il sito americano di Gossip, Tmz. Ma in terra inglese nessuno si era ancora azzardato a spiattellare le foto del pipino e del sederino del principe più disastrato della storia della Casa Reale (dopo Carlo, ovviamente) sulle prime pagine. La Regina Elisabetta, mentre il nipote torna a casa subendo una severissima ramanzina, aveva severamente vietato ai giornali di pubblicare le foto e di mantenere un rigoroso low profile. Ma il cattivissimo Sun non ha ascoltato la segnalazione arrivata dall’ufficio stampa dei Reali inglesi ed ha pubblicato le foto.

 

“Heir it is!” Così titola il Sun nella sua prima pagina, un gioco di parole sfidando senza paura tutta la Famiglia Reale. E nell’abstract del pezzo si legge: “Il Sun pubblica le foto del principe Harry nudo che ai nostri lettori è stato impedito di vedere stampato”.Gli altri giornali hanno subito l’effetto del dopo-Murdoch, dove lo scandalo delle intercettazioni, con le minacce di regole severe per la stampa inglese, ha influito e scoraggiato tutte le testate dal pubblicare le foto compromettenti. Il Sun, però, è andato avanti a testa bassa e adesso si temono ripercussioni. A cominciare dal sito Tmz che, per avere le foto in esclusiva, ha pagato circa diecimila sterline a una delle ragazze invitate da Harry nella sua suite del Wynn. E non è finita qui: le due immagini che sono circolate potrebbero essere le prime di un vero e proprio reportage visto che alla festa c’erano tantissime ragazze che scattavano foto in continuazione.

Cerchi casa, lavoro, una macchina nuova ?
Vuoi comprare o vendere qualsiasi cosa ? Fallo con Bakeca.it!

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>