Brigitte Nielsen ubriaca in un parco, un passante: “Ha bisogno di aiuto”

E’ allarme per l’attrice Brigitte Nielsen, fotografata alle prese con vodka, sigarette e colluttorio in un parco pubblico a Los Angeles. La combinazione è talmente forte da spingerla addirittura a vomitare, sotto lo sguardo attonito dei passanti. La donna ha alle spalle una triste storia di dipendenza dall’alcol, curata nel 2008.

C’è grossa preoccupazione per la condizioni di salute di Brigitte Nielsen, attrice ed ex moglie di Sylvester Stallone. La donna, 49 anni di vulcanica energia, è stata fotografata accasciata sul prato di un parco pubblico a Los Angeles mentre era intenta a bere una bottiglia di vodka. Le immagini in questione stanno rapidamente facendo il giro del mondo. A mostrarle al pubblico è il settimanale The Sun che il Daily Mail integra raccogliendo il commento di un uomo che ha assistito allibito alla scena: “È stato triste vederla in quello stato. Ha bisogno di aiuto“. E in effetti, a giudicare dalle immagini, Brigitte va assolutamente aiutata. Le foto parlano chiaro: la donna viene prima immortalata mentre beve dell’alcol purissimo distesa sull’erba, fumando al contempo una sigaretta dopo l’altra.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Subito dopo, utilizza del colluttorio per sciacquarsi la boccae mascherare così l’odore di alcol. Passano pochi minuti e la combinazione tra i tre elementi, unita alla quantità di vodka ingerita, fanno sentire i loro effetti: la Nielsen sta male, vomita addirittura e l’ultima foto dimostra chiaramente quanto le sue condizioni siano difficili. Nel caso di Brigitte, l’allarme legato all’alcol è doppio considerata la storia di dipendenza che la donna ha alle spalle e che, nel 2007, la costrinse al ricovero in clinica al fine di curarsi. Vinse la sua battaglia nel 2008 quando, finalmente rinata, tornò in tv per raccontare al pubblico e ai suoi fan l’enorme successo conseguito. All’epoca, dichiarò che l’essersi liberata dalla dipendenza era stata la cosa migliore mai fatta:

Sono tornata una neonata. L’alcol faceva di me una pessima madre, una donna terribile, depressa, una perdente assoluta. Sentivo voci nella mia testa che mi dicevano di bere. Mi è capitato di farlo anche solo per trovare il coraggio di rispondere al telefono, per superare l’imbarazzo e il disgusto per me stessa.

Una battaglia vinta quando Brigitte aveva ormai abbandonato il cinema ma che le spalancò le porte della televisione. Per il piccolo schermo, la Nielsen partecipò addirittura al reality americano Celebrity Rehab with Dr Drew, una clinica vip appunto, all’interno della quale curare le proprie debolezze , dalla quale uscì vincitrice. Vederla in questo stato riporta alla mente quel passato sconcertante che per anni ha tentato di lasciarsi alle spalle. Lo stesso che adesso sta faticando per riemergere.

 

Cerchi lavoro e non lo trovi?
Carica il tuo profilo su Bakeca.it! Se non trovi lavoro, sarà lui a trovare te!

Seguici anche su facebook

Gossip Italia

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>